Catherine Healy, la prostituta che ha ricevuto un riconoscimento dalla regina Elisabetta II

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 giugno 2018 16:26 | Ultimo aggiornamento: 5 giugno 2018 16:26
Catherine Healy, la prostituta che ha ricevuto un riconoscimento dalla regina Elisabetta II

Catherine Healy, la prostituta che ha ricevuto un riconoscimento dalla regina Elisabetta II

ROMA – La regina e la… prostituta. Dalla Nuova Zelanda, paese indipendente che però appartiene ancora al Regno Unito, arriva la notizia della regina Elisabetta II e dell’incontro con la lucciola. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Due volte l’anno infatti nella capitale Wellington si svolge una cerimonia in cui sono conferite delle onorificenze intitolate proprio alla novantaduenne esponente dei Windsor.

Una a inizio anno e l’altra a inizio giugno, in occasione dell’anniversario dell’incoronazione, avvenuta il 2 giugno del 1953. Ebbene a ritirare questo riconoscimento c’era anche una prostituta. Catherine Healy, è infatti a suo modo una benemerita. Si è battuta per anni per i diritti delle sue colleghe ponendosi a capo di quel movimento che nel 2003 ottenne il successo della depenalizzazione della prostituzione in Nuova Zelanda, che da allora è diventata uno dei Paesi più liberali in materia.

“Non mi sarei mai aspettata una cosa del genere – ha detto a Radio New Zealand -. Ho sempre detto che mi sarei aspettata di essere arrestata all’alba piuttosto che di ricevere un simile immenso onore. Sono colpita, emozionata”.