Cecilia Rodriguez e il permesso di soggiorno scaduto: “Volevano fare un po’ di storie e ci sono riusciti”

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 giugno 2018 12:56 | Ultimo aggiornamento: 22 giugno 2018 12:56
Cecilia Rodriguez e il permesso di soggiorno scaduto: "Volevano fare un po' di storie e ci sono riusciti"

Cecilia Rodriguez e il permesso di soggiorno scaduto: “Volevano fare un po’ di storie e ci sono riusciti”

MILANO – Cecilia Rodriguez racconta cosa le è successo in commissariato a Milano quando l’hanno convocata perché il suo permesso di soggiorno era scaduto.   [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La polizia l’ha raggiunta mentre si trovava a Capri insieme al fidanzato Ignazio Moser ad un evento di sport e spettacolo. Gli agenti le hanno comunicato che non era in regola con i documenti.

Raggiunta da Fanpage la sorella di Belen ha spiegato che

“ogni anno mi scade il permesso di soggiorno perché sono una extracomunitaria, devo soltanto rinnovarlo. Il mio permesso di soggiorno è scaduto come scade tutti gli anni”,ha spiegato, “perché me lo danno per un anno e quindi va sempre rinnovato. Hanno voluto fare un po’ di problemi, ma scade tutti gli anni. Mi hanno beccato in quella settimana che non lo avevo rinnovato, ma avevo tempo per rinnovarlo, quindi, è tutto a posto. Hanno fatto problemi, volevano fare un po’ di storie e ci sono riusciti. Io ho il permesso di soggiorno e continuo a lavorare”.