Il divorzio da 500 mila dollari tra Charlie Sheen e Brooke Mueller

Pubblicato il 6 Maggio 2010 17:26 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2010 16:51

L’attore americano Charlie Sheen e la moglie Brooke Mueller starebbero divorziando. La coppia, nota alle cronache negli ultimi tempi per i loro problemi con l’alcolismo negano il divorzio anche se continuano a vivere separati dopo l’arresto di Sheen per violenze domestiche avvenuto nel dicembre scorso.

La Muller è soltanto l’ultima delle donne dell’attore americano: prima di lei, nelle frequentazioni di Sheen non mancano le pornostar (Ginger Lynn e Cathy Barry, Chloe Jones), le escort (Ashley Dupree famosa per aver messo nei guai il governatore dello stato di New York Eliot Spitzer) e le attrici  (Kelly Preston). “L’ Albero genealogico” degli amori e degli incontri sessuali dell’attore, il cui vero nome è Carlos Irwin Estévez, lo ricostruisce il sito americano Gawker ed è possibile vederlo all’interno della gallery qui di seguito.

Sheen e Mueller si sono sposati a Beverly Hills il 30 maggio 2008 in una bizzarra cerimonia nuziale a cui hanno partecipato 68 persone tra amici e parenti.

Per sposare Charlie, svela il Gawker con tanto di documento originale, Mueller ha ricevuto come accordo prematrimoniale 500 mila dollari da pagare entro 180 giorni dalla data solenne. Entrambi i coniugi hanno firmato: ciò significa che, in caso di divorzio, Brooke non è autorizzata a chiedere nulla del patrimonio di Charlie.

L’accordo prematrimoniale ha comunque evitato esplicitamente ogni discussione sui due gemelli avuti dalla coppia nel marzo del 2009, questione che deve essere negoziata separatamente se la storia del divorzio venisse confermata.