Charlize Theron: “Mio figlio Jackson si sente femmina. E io lo assecondo”

di Caterina Galloni
Pubblicato il 20 Aprile 2019 7:44 | Ultimo aggiornamento: 20 Aprile 2019 10:35
Charlize Theron

Charlize Theron: “Mio figlio Jackson si sente femmina. E io lo assecondo”

ROMA – Charlize Theron confessa che il primogenito Jackson, 7 anni, presentato al mondo come un maschio, in realtà è una bambina. Da qualche anno l’attrice viene fotografata insieme a Jackson che indossa abiti femminili e ora Charlize racconta al Daily Mail: “Sì, anche io pensavo fosse un bambino. Fino a quando a tre anni mi ha guardato e detto: “Io non sono un maschio!” aggiungendo che ora “ho due bellissime figlie che voglio crescere bene e proteggere”, riferendosi anche alla piccola August, adottata come Jackson.

“Non sta a me decidere chi vogliono essere. Il mio ruolo di madre è quello di amare i miei figli indipendentemente dalle loro identità.”, il commento della star, attivista Lgbt di lunga data. Il dramma dei primi anni di vita di Charlize è ben documentato. La vita dura in una fattoria remota fuori Johannesburg, in Sudafrica, tormentata da un padre alcolizzato e violento che picchiava regolarmente e brutalmente la moglie Gerda.

Poi, a 15 anni, ha vissuto una tragedia: il padre Charles, che gestiva un’impresa di costruzioni, tornò a casa in preda alla rabbia minacciando di uccidere Charlize e Gerda. Invece, davanti a Charlize, in quello che fu in seguito giudicato un atto di autodifesa, Gerda lo uccise.

Il premio Oscar per “Monster” racconta che la madre “mi ha insegnato che devi parlare, devi essere in grado di sapere che, quando questa vita sarà finita, avrai vissuto la verità con cui sei a tuo agio e che da questo non deriverà nulla di negativo”. 

Nel film “Long Shot”, commedia romantica in uscita il 3 maggio nelle sale americane, Charlize interpreta Charlotte Field, segretario di stato degli Stati Uniti che punta a candidarsi Presidente degli Usa. Per scrivere i suoi discorsi, chiede l’aiuto di Fred Flarsky (Seth Rogen) un giornalista goffo e complicato di cui era la babysitter quando erano più giovani: la coppia, trascorrendo sempre più tempo insieme, inizia a provare dell’attrazione uno per l’altra. (Fonte: Daily Mail)