Claudia Galanti: “Dopo morte Indila stavo per suicidarmi”

di Redazione blitz
Pubblicato il 24 febbraio 2015 15:29 | Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2015 15:29
Claudia Galanti: "Dopo morte Indila stavo per suicidarmi"

Claudia Galanti con la figlia Indila Carolina

ROMA – “Ero a Parigi, la mia bambina, Indila era morta già da qualche settimana quando ho deciso di farla finita. Sono salita in piedi sulla finestra: lo sguardo volava giù e volevo che il mio corpo lo seguisse. Mentre pensavo al salto è entrato mio figlio Liam. Mi ha detto: “mamma”. E io mi sono fermata. Ma ho capito che nella mia vita non potrò mai più essere felice”. Con questa dichiarazione Claudia Galanti apre la lunga intervista che ha concesso in esclusiva al settimanale Chi, la prima che la showgirl ha concesso dopo la morte della figlia Indila Carolina.

La tragedia è avvenuta pochi mesi dopo che Claudia Galanti si era lasciata con il padre di Indila, Arnaud Mimran. “Non supererò mai questo momento. Sono stata in cura e lo sono ancora. Non so quando e come ne uscirò. ma ho deciso di ricominciare, per il bene dei miei figli. Ho lasciato Parigi e sono tornata a Milano. Ho chiamato a rapporto i miei fratelli e mio padre. Sono tornata una bambina indifesa, senza forza e senza coraggio. Per tanti anni mi sono presa cura di loro, ora sono io che ho bisogno di aiuto. Ho trovato la forza di vivere grazie a Indila. Lei e mia madre dall’alto mi danno la spinta per non mollare”.

 

5 x 1000