Coronavirus, Paolo Brosio: “Acqua santa vietata in chiesa? Cristo non può contagiare”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Marzo 2020 13:50 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2020 13:50
Coronavirus, Paolo Brosio: "Acqua santa vietata in chiesa? Cristo non può contagiare"

Coronavirus, Paolo Brosio: “Acqua santa vietata in chiesa? Cristo non può contagiare”

ROMA – “Acqua santa vietata in chiesa? Cristo non può contagiare”. Mentre Lourdes ha deciso di chiudere le piscine fino a nuova comunicazione per via dell’emergenza CoronavirusPaolo Brosio dice la sua sulla scelta di alcune chiese di togliere l’acqua santa, proprio per diminuire i rischi di contagio.

Il giornalista è intervenuto a RaiRadio2: “Se l’acqua è santa combatte il virus. Hai mai visto l’acqua santa o Gesù che trasmettono il virus? Come può l’acqua benedetta da un figlio prediletto di Cristo portare contagio? È una questione di fede”. E Brosio è contrario anche alla chiusura di alcune chiese: “Un bel problema per chi ha fede”, ha detto.

Coronavirus, Lourdes chiude le piscine.

Il santuario mariano di Lourdes, sui Pirenei francesi, ha chiuso le piscine “per precauzione” e “fino a nuovo ordine”. Lo comunica lo stesso santuario precisando che la stagione dei pellegrinaggi di gruppo, che comincerà il 5 aprile, domenica delle Palme, non verrà comunque compromessa. “Il Servizio di prevenzione-sicurezza del Santuario ha una procedura per qualsiasi intervento di assistenza a chiunque presenti sintomi di Coronavirus”, informa il sito cattolico specificando di avere a disposizione anche l’ “equipaggiamento protettivo”. Le piscine a Lourdes sono delle vasche dove i malati, ma anche i pellegrini sani, si bagnano per rinnovare il ricordo del loro battesimo. (Fonti Ansa e Radio Due).