Coronavirus, Sonia Bruganelli: “Io resto a casa lo voglio scritto da chi abita in 50 mq, non da chi ha la villa…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Marzo 2020 13:10 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2020 13:10
Coronavirus, Sonia Bruganelli: "Io resto a casa lo voglio scritto da chi abita in 50mq, non da chi ha la villa..."

Coronavirus, Sonia Bruganelli: “Io resto a casa lo voglio scritto da chi abita in 50mq, non da chi ha la villa…”

ROMA – Sonia Bruganelli, moglie di Paolo Bonolis, va controcorrente attaccando i Vip che fanno appelli agli italiani per restare a casa “dall’alto delle loro abitazioni di lusso” durante questa emergenza legata alla pandemia da coronavirus.

“Io resto a casa, lo voglio scritto da chi vive in 50 mq con tre figli e senza tata. Non da persone come me che hanno case a due piani e ville con piscina e fanno la morale a tutti. Grazie” ha scritto su Instagram.

Parole che ovviamente hanno provocato reazioni discordanti. Da una parte c’è chi ha appoggiato il suo pensiero, come Taylor Mega, dall’altra chi ha scritto che preferisce stare in casa, anche a stretto contatto con tutta la famiglia, piuttosto che in isolamento in una camera d’ospedale.

La Bruganelli vuole far capire quanto sia importante fare questo sacrificio, in particolare alla maggioranza del popolo italiano. Rimanere a casa è fondamentale per evitare il collasso totale del sistema sanitario e permettere a tutti di essere curati nel modo migliore. Le misure restrittive servono anche e soprattutto per rallentare i contagi da Covid-19 , così da fare in modo che il Paese possa uscire dalla crisi e tornare a vivere. (fonte INSTAGRAM)