Costanza Caracciolo ricorda l’aborto: “Un giorno terribile. I giornalisti poi…”

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 19 marzo 2019 14:19 | Ultimo aggiornamento: 19 marzo 2019 15:09
costanza caracciolo

Costanza Caracciolo ricorda l’aborto: “Un giorno terribile. I giornalisti poi…”

ROMA – Costanza Caracciolo da 4 mesi è mamma di Stella, avuta con l’ex calciatore Bobo Vieri. Nei suoi ricordi però resta indelebile l’aborto di due anni fa, che ancora oggi vive con dolore.

A Fuorigioco, l’inserto settimanale de La Gazzetta dello Sport, l’ex velina racconta quel terribile giorno: “Fu bruttissimo. Ero dal dentista quando uscì su giornali e siti la notizia che ero incinta. Di lì a poche ore venni invece a sapere che avevo perso il bimbo. Fu una giornata terribile, con tutti quei messaggi di complimenti che mi erano arrivati… Nessuno dei giornalisti mi aveva chiamato prima di fare uscire la notizia della gravidanza: mi aspettavo maggiore delicatezza, attenzione; avrei per esempio chiesto di aspettare a divulgare la notizia, almeno fino al superamento del momento più critico di ogni gravidanza. Che delusione, che rabbia, il giorno più brutto della mia vita, ne uscii devastata”.

Grande la delusione, ma tanta anche la solidarietà: “Molte donne mi hanno scritto e raccontato le loro esperienze in questo senso. Succede ancora oggi. Hanno bisogno magari di sfogarsi, di confrontarsi, di trovare conforto”. Quando ha scoperto di essere incinta per la seconda volta però ha fatto una scelta: “Fino al quindo mese non ne abbiamo voluto parlare praticamente con nessuno. Ho vissuto quel periodo con grande tensione, avevo mille paure. Poi, invece, me la sono davvero goduta”. (fonte: Gasport)