Daniela Martani: “Salvini ingrassato, sta diventando un maiale. Tutta quella carne…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 dicembre 2018 9:32 | Ultimo aggiornamento: 28 dicembre 2018 9:33
Daniela Martani a I Lunatici: "Salvini ingrassato, sta diventando un maiale. Tutta quella carne..."

Daniela Martani: “Salvini ingrassato, sta diventando un maiale. Tutta quella carne…” (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Daniela Martani ha parlato (scherzando) di Matteo Salvini: “Si è ingrassato, sta diventando un maiale, sta diventando obeso. Mangia carne dalla mattina alla sera, gli consiglierei di farsi le analisi perché tra qualche anno potrebbe arrivargli una bella mazzata. Io l’ho avvertito, poi faccia come gli pare. Non mi interessa più di tanto la salute di Salvini, lui è un grandissimo promotore della caccia e degli allevamenti, si faccia le analisi del sangue per vedere se i trigliceridi sono a posto”.

La Martani, ex concorrente del Grande Fratello, ora nota come nazi-vegana, è intervenuta ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format I Lunatici, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

La Martani ha dato un consiglio per il menu vegano di Capodanno: “Basta con il cotechino e lo zampone, si parla della zampa di un maiale tagliata a pezzi. Da abbinare alle lenticchie, propongo il cotechino vegano. Con le lenticchie si possono usare le salsicce vegane, fatte di seitan speziato.

Menu vegano per capodanno? Cannoncini vegan con crema di broccoli e pomodori secchi, formaggio di anacardi con mirtilli rossi e semi di zucca, tagliatelle tricolore con ragù di ceci e funghi, oppure si possono fare delle pappardelle con sugo di radicchio, fichi e seitan, che sono buonissime. Ovviamente la pasta si deve fare senza l’uovo. Come secondo consiglio arrosto di seitan con pomodorini secchi, oppure un polpettone vegano in crosta con legumi e verdure. Come dolce la torta angelica vegana”.

Daniela Martani ha lanciato un appello al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: “In Giappone è successa una cosa molto grave. Hanno lasciato un accordo internazionale per riprendere la caccia alle balene. Vorrei dire ai giapponesi che hanno rotto le scatole. Hanno annunciato che riprenderanno la caccia alle balene soltanto per motivi commerciali, perché la carne di balena pare che sia molto ambita. Io non riesco a capire come si possano uccidere dei mammiferi maestosi e meravigliosi come le balene per mangiarseli.

Pretendo che l’Onu si pronunci per impedire ai giapponesi di riprendere la caccia alle balene. Mi aspetto che ne parli Mattarella nel discorso del 31 dicembre. Ne deve parlare Mattarella, ne deve parlare Conte, qualcuno in Italia si deve muovere, bisogna agire in modo forte. Se Mattarella non dovesse parlare della questione delle balene in Giappone ci rimarrei male”.