Dzemaili molla Erjona Sulejmani, matrimonio finito: “Basta sfruttare il mio cognome”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 novembre 2017 19:29 | Ultimo aggiornamento: 24 novembre 2017 19:29
Dzemaili-moglie

Dzemaili e Erjona Sulejmani

ROMA – Matrimonio finito fra Blerim Dzemaili e Erjona Sulejmani. Ad annunciarlo è stato lui, con un comunicato diffuso dal suo legale, in cui chiede anche che lei “smetta di sfruttare il suo cognome”.  I due si erano sposati nel 2015 e hanno un figlio, Luan. Il comunicato nel giorno in cui parte la trasmissione “Capitane” che vede lei tra le protagoniste.

“L’avvocato Daniela Missaglia – si legge – in nome e per conto del signor Blerim Dzemaili, comunica che il proprio assistito ha avviato le pratiche per la separazione giudiziale dalla moglie, signora, Erjona Sulejmani, a fronte di una crisi perdurante. In questa delicata fase il signor Blerim Dzemaili stigmatizza l’utilizzo, da parte della moglie, del cognome Dzemaili nell’ambito del suo lavoro di modella e presentatrice, precisando altresì che, laddove la stessa utilizzi vicende personali e private egli si riserva di agire a tutela dell’onorabilità e riservatezza propria e del figlio”.

Alla base della rottura tra il calciatore della Nazionale svizzera ed ex Bologna e la moglie ci sarebbe una “crisi perdurante”. E lui diffida la moglie dall’utilizzare il suo cognome: il riferimento probabilmente è al programma tv “Le Capitane” che proprio questa sera va in onda con la sua prima puntata su Spike Italia.