La maledizione di Brittany Murphy: muore improvvisamente anche il marito sceneggiatore

Pubblicato il 24 maggio 2010 18:45 | Ultimo aggiornamento: 24 maggio 2010 18:55

Simon Monjack e Brittany Murphy

Cinque mesi esatti dopo la morte improvvisa di Brittany Murphy, l’attrice trovata morta nella sua abitazione lo scorso 20 dicembre, anche il marito della bella interprete di “Ragazze interrotte”, lo sceneggiatore britannico Simon Monjack, è deceduto domenica notte nella sua casa a Hollywood Hills.  La causa della morte non è stata ancora accertata.

Il medico legale della contea di Los Angeles ha sentenziato che il decesso di Brittany Murphy, 32 anni, fu causato da una polmonite (a suo tempo si parlò anche di influenza A) complicata da mancanza di ferro, anemia e intossicazione multipla di farmaci, alcuni dei quali probabilmente scaduti.

L’improvviso arresto cardiaco dell’attrice fu provocato da «assunzione di farmaci» e la sua morte venne classificata come «accidentale». Brittany morì tra braccia del marito dopo un collasso sotto la doccia. Monjack, 39 anni, aveva già avuto un precedente attacco cardiaco e si sapeva che aveva pesanti debiti, ma aveva fatto sapere che li aveva risolti.