Elisa Isoardi: “La mia vita con Salvini. Pane, amore e cacio e pepe”

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 aprile 2018 10:07 | Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2018 10:07
Elisa Isoardi: "La mia vita con Salvini. Pane, amore e cacio e pepe"

Elisa Isoardi: “La mia vita con Salvini. Pane, amore e cacio e pepe”

ROMA – La vita con Matteo Salvini è fatta di “pane, amore e… cacio e pepe”.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz.

Così Elisa Isoardi racconta a Marco Castoro, per il quotidiano Leggo, la quotidianità al fianco del leader della Lega, Matteo Salvini. Un amore per il quale si era detta disposta a restare nell’ombra, attirando su di sé l’ira delle femministe. Ma, ci tiene a chiarire, sono solo strumentalizzazioni. “Quando il tuo fidanzato si sta giocando la partita della vita – ribadisce – è normale che gli stai un passo indietro. Ma il mio passo indietro non voleva dire quello che invece hanno preso in modo pretestuoso e sbagliato”.

Per la Isoardi questo è comunque un momento d’oro: una carriera ricca di soddisfazioni, valorizzata dall’amore più importante della sua vita. “Sono quindici anni che lavoro in prima linea in tv, sono una donna completa, indipendente e realizzata”, certifica.

Dallo scorso settembre, la Isoardi conduce un programma tutto suo, Buono a Sapersi, in cui si occupa di alimentazione e salute. Una vera passione, per lei che è una cuoca provetta. Ne sono prova le numerose foto postate sui social dei suoi manicaretti. La sua specialità, rivela nella stessa intervista, sono i “Baccalà ai fiori di rosmarino. Anche se io cucino l’integrale, perché fa bene”.

La domanda è d’obbligo: “Anche Salvini mangia integrale?”

“No, infatti devo fare due menu. Lui mangerebbe sempre cacio e pepe o gricia, con un bicchiere di vino rosso. Però apprezza anche le mie specialità come la pasta ai tre carciofi. Quando viene da me mi porta tutte cose che vuole mangiare. Il Frico soprattutto, un piatto a base di patate e formaggi di varie stagionature. C’è talmente tanta roba che nel mio condominio fanno festa perché poi distribuisco a tutti”.

Nell’intervista non mancano anche altre chicche sul candidato premier del centrodestra. Eccone alcune

Il pregio di Salvini?
«Ne ha tanti. Su tutti capacità di mediare, osservazione e pacatezza. Chi lo conosce lo sa».

E il difetto?
«Troppo perfezionista nelle cose. Per esempio? Deve mettere le scarpe perfettamente allineate e in coppia».

Il regalo più bello?
« Il tempo che passiamo insieme. Anche davanti alla tv: Guardiamo tanti film, italiani soprattutto».