Fabrizio Corona attacca J-Ax per una canzone: “Non rappresenti niente. Impara a chiedere scusa”

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 27 Gennaio 2020 21:45 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2020 21:45
Fabrizio Corona attacca J-Ax per una canzone: "Non rappresenti niente. Impara a chiedere scusa”

Fabrizio Corona attacca J-Ax per una canzone: “Non rappresenti niente. Impara a chiedere scusa” (foto ANSA)

ROMA – Fabrizio Corona ha replicato duramente a J-Ax. Nell’ultimo lavoro discografico del rapper, “ReAle”, è contenuto un brano “Quando Piove, Diluvia”, in cui viene chiamato in causa proprio Fabrizio Corona. Un brano che ha dato particolarmente fastidio all’ex paparazzo.

Nel brano ci sono molte citazioni che fanno pensare a Corona al quale si fa poi chiaro riferimento quando J-Ax utilizza il suo cognome per una rima. “Apro la porta e c’è uno in giacca e cravatta, mi fa vedere il tesserino Guardia di Finanza. Entrano in casa in sette la mia donna faccia bianca, vogliono computer, documenti della banca […] Chiedo che succede lui mi dice ‘procedura standard, un controllo è di routine se il reddito si alza. E anche se pago ogni tassa la voce suona falsa, non sono Corona ma l’apparenza ingabbia”.

Corona ha così sferrato un duro attacco al rapper, tramite la sua agenzia, che è possibile leggere anche sul suo profilo Instagram. Sotto una foto di J-Ax c’è scritto: “In questa foto hai lo sguardo da criminale, la posa da delinquente, ma hai la fedina penale pulita. – e ancora – Giochi con la tua immagine, fingi di essere quello che non sei o forse sei, ma non importa a nessuno perché tu non sei un simbolo e non rappresenti niente. Impara a dare valore alla parola scritta e cantata. Ha un peso e non va usata solo perché ci sta, fa rima o fa ridere. Studia le storie di vita, studia la cronaca, studia l’attualità. E se hai sbagliato, ogni tanto impara a chiedere scusa, ogni tanto fa bene: è simbolo di intelligenza”. (fonte INSTAGRAM)