Fabrizio Corona: “Berlusconi è un genio come me, ci prendiamo”

Pubblicato il 12 luglio 2012 17:59 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2012 18:00

Fabrizio Corona (Foto Lapresse)

MILANO – Fabrizio Corona non ha mai nascosto le sue simpatie berlusconiane ma alla Zanzara, su Radio 24, dice di più: “Ogni tanto vedo Berlusconi. Ci siamo incontrati ed è una persona che stimo molto. Quando ci vediamo parliamo di lavoro, di politica, mai di donne, lui sa quali sono le persone giuste. Ora deve risolvere i problemi che ha nelle sue imprese, ma tornerà in politica da protagonista e vincerà. Quando lo sento parlare non mi stufo mai e anche se ha 70 anni ne ha passate troppe per stufarsi. Lui è un genio imprenditoriale, io sono un genio artistico. Ci prendiamo, poi siamo gli unici due che sono andati contro la magistratura”.

Come Berlusconi anche Corona fa battute su Rosy Bindi: “Ci sono stato, sì. D’altra parte sono bisessuale…”. Poi Corona parla di Oscar Giannino: “Apprezzo le battaglie che fa Oscar Giannino. Sono uno che legge quasi tutti i giornali e non mi sono mai occupato solo delle cosiddette ‘cazzate’, con quelle ci faccio i soldi. Lo voterei subito. E’ bellissimo, elegantissimo e penso ci possa rappresentare alla grande. L’unica cosa è che puzza di fumo, sa di marcio. Una volta ho incontrato Giannino al ristorante, era da solo che fumava, triste. Gli ho chiesto: “Perchè sei triste?” e mi risponde “Perchè domani mi sposo, ma non so se mia moglie viene”. Ho capito che è un genio”.