Fabrizio Corona, Nina Moric a ‘Chi’: “Non porterò mio figlio in carcere”

Pubblicato il 29 Gennaio 2013 19:30 | Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio 2013 19:41
Fabrizio Corona, Nina Moric a 'Chi': "Non porterò mio figlio in carcere"

Nina Moric e Fabrizio Corona (Foto LaPresse)

MILANO – Nina Moric, ex moglie di Fabrizio Corona, secondo ‘Chi’ che dice di averla intervista, non porterà il figlio Carlos, di 10 anni, in carcere a trovare il papà.

Leggi anche Belen: “Fabrizio Corona? La condanna è davvero esagerata”

Devo dare un segnale positivo a Carlos – ha detto Nina a ‘Chi’- e, quindi, non ci devono essere piu’ polizia e manette nella sua vita”. Nell’intervista, diffusa da ‘Chi’, Moric racconta anche che quando Corona è scappata lei è subito tornata a casa per evitare che il figlio lo apprendesse accendendo la tv.

”Ma quando sono arrivata c’erano dei poliziotti che parlavano con lui – ha affermato nell’intervista – E’ normale che un bambino di dieci anni debba colloquiare con la polizia, che perde Corona e sbatte contro l’innocenza di mio figlio per capire dove si potesse nascondere? E’ vergognoso”. ”Io e Carlos siamo stati i primi a perdere le tracce di Fabrizio, non lo sentivamo da dieci giorni. Era drogato di vita. La sera prima della sentenza della Cassazione ha organizzato una cena e non ci ha nemmeno invitati. Ora l’unica cosa che spero è che Fabrizio ‘uccida’ Corona, ovvero il personaggio che ha costruito e che l’ha rovinato. Deve ritrovare se stesso”.