Fabrizio Corona e la rissa davanti all’Hollywood. Luca Contin: “Mi ha sputato e dato un pugno”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 aprile 2018 13:51 | Ultimo aggiornamento: 6 aprile 2018 13:51
fabrizio corona rissa

Fabrizio Corona e la rissa davanti all’Hollywood

ROMA – “Fabrizio Corona mi ha aggredito. Mi ha sputato, mi sono preso un pugno in faccia, un calcio, più una scarica di insulti e minacce. Io non ho reagito e meno male che qualcuno s’è messo di mezzo per evitare che lo scontro potesse degenerare in rissa”.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Lady

Sul Oggi parla Luca Contin, il fotografo contro cui si è scagliato Corona la sera del 4 aprile davanti alla discoteca Hollywood di Milano. Motivo della lite una vecchia questione legata alla sparizione di un orologio Rolex. Nei giorni scorsi sia il legale di Fabrizio Corona che l’attuale compagna Silvia Provvedi, avevano incolpato Contin di aver provocato l’ex Re dei paparazzi.

“Una questione inesistente”, ribatte Contin su Oggi, “l’orologio era rotto e Fabrizio col quale collaboravo me lo aveva consegnato chiedendomi di farlo riparare. Così ho fatto e non c’entro nulla se poi in fase di riparazione quel Rolex è sparito”.

Luca Contin ha poi ricostruito l’episodio: “Alle 20.30, quindi in un orario in cui avrebbe dovuto starsene a casa sua, ho visto Corona che usciva dalla palestra con la fidanzata Silvia Provvedi. Mi ha visto e ha subito dato in escandescenze. S’è avvicinato e ha cercato lo scontro fisico. Su come siano andati i fatti non esiste il minimo dubbio. Ho i contatti di alcuni presenti che hanno assistito alla scena e sono disponibili a testimoniare. E in più ho anche il referto medico dell’ospedale dove mi è stata riscontrata una contusione provocata da un cazzotto al volto. Per gli insulti e le minacce basta il video registrato davanti all’Hollywood. Tutto materiale già consegnato all’avvocato Federico Costa Angeli che sta stendendo una querela contro Fabrizio”.