Francesco Monte, Cecilia Rodriguez glaciale: “Che ca*** me ne frega a me”

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2018 13:32 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2018 13:32
Cecilia Rodriguez e la risposta glaciale su Francesco Monte

Cecilia Rodriguez (Foto Instagram)

ROMA – Dopo Teresanna Pugliese anche Cecilia Rodriguez è stata interpellata sul caso delle televisivo delle ultime settimane: l’uscita dall‘Isola dei Famosi del suo ex, Francesco Monte, accusato da Eva Henger di aver portato della marijuana sull’isola. 

Durante una serata a Sanremo, dove la sorellina di Belen Rodriguez si trova per partecipare ad eventi collegati al Festival della Canzone, Cecilia è stata tampinata dai giornalisti, che volevano un commento su quanto accaduto a Monte.

Cecilia Rodriguez è scappata dalle telecamere, ma alla fine un commento le è stato tolto di bocca, come riferisce il sito il Vicolo delle News: “Non è più il mio fidanzato, che parlasse chi deve parlare.. che cazzo me ne frega a me…”.

Parole piuttosto forti, che non hanno trovato l’approvazione di tutto il pubblico presente nel locale. Molti, infatti, dopo quella risposta hanno iniziato a fischiarle contro.

Sulla vicenda è intervenuta anche Alessia Marcuzzi, conduttrice dell’Isola dei Famosi, che ha ribadito che Mediaset e il format prende molto a cuore la questione droghe e sono contrari al loro utilizzo. La conduttrice ha però sottolineato che dalle immagini al vaglio della produzione di Mediaset e Magnolia non ci sono prove video delle accuse della Henger. Intanto Francesco Monte ha deciso di abbandonare il reality show e ha abbandonato la spiaggia dell’Honduras “per motivi personali”, spiegando così la sua decisione:

 “Questa non è stata una settimana facile, sono stato molto pensieroso e la mia decisione è quella di ritornare in Italia per poter affrontare la cosa in maniera diversa, tutelare i miei diritti e la mia persona. Mi dispiace che questa cosa abbia creato un grande caos, soprattutto all’Isola che è un programma pulito guardato dalle famiglie e dai ragazzi sia grandi che piccoli. Mi reputo una persona corretta e oggi a malincuore torno a casa per tutelarmi, perché mio padre, mio fratello e la mia famiglia sono preoccupati, come d’altra parte lo sono anch’io”.