George Clooney-Amal Alamuddin, no Cipriani a Venezia: era già prenotato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 settembre 2014 9:20 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2014 9:27
George Clooney-Amal Alamuddin, no Cipriani a Venezia: era già prenotato

George Clooney e Amal Alamuddin (foto Ansa)

VENEZIA – Niente Cipriani per George Clooney e la sua sposa Amal Alamuddin: gli sposi più glamour dell’anno sono stati “scippati” da un manager locale che aveva prenotato il noto ristorante di Venezia.

Stefano Bizzi su La Nuova Venezia ha anche detto chi è:

il goriziano Mauro Marchiaro che, ben prima dell’americano, insieme alla compagna Barbara Ciocca, ha provveduto a prenotare l’hotel veneziano

A questo punto, spiega Bizzi, Clooney è passato al piano B, che comunque rimane sempre un’alternativa di gran lusso:

La location per il sì glamour è diventata quindi quella di palazzo Papadopoli dove, dal 2013, ha sede il lussuoso resort a 7 stelle della catena Aman. Uno scenario non certo banale visto che la dimora edificata nella metà del XVI secolo si affaccia sul Canal Grande ed è un trionfo d’ori, stucchi e affreschi degno di un matrimonio da mille e una notte al quale saranno invitati, tra gli altri, Brad Pitt, Angelina Jolie, Bono e Sandra Bullock.

L’unico problema, spiega Bizzi, a questo punto sarà di ordine logistico:

L’unico neo è che gli invitati dovranno sfilare in laguna creando non pochi problemi al servizio d’ordine. Per Venezia sarà un fine settimana molto movimentato perché al centinaio di invitati della star hollywoodiana – tra i quali figurano volti noti al grande pubblico – si aggiungeranno quelli di Marchiaro e della sua compagna. Managing director della multinazionale Accenture, lo sposo friulano è responsabile dei settori Oil & Gas, Utilities, Chimica, Metalli, Cemento per Italia, Est-Centro Europa, Russia, Turchia e Medio Oriente; tra i suoi ospiti figureranno esponenti della finanza globale, incluso un emiro arabo.