Giacomo Urtis: “Fabrizio Corona usa il Cialis per ansia da prestazione. I ritocchini? Quando era in carcere…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 gennaio 2019 9:33 | Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2019 9:33
giacomo urtis corona

Giacomo Urtis: “Fabrizio Corona usa il Cialis per ansia da prestazione

ROMA – Dopo la confessione di Fabrizio Corona sui ritocchini di chirurgia estetica (“Sono rifatto completamente“), Giacomo Urtis, il chirurgo estetico di fiducia dell’ex Re dei paparazzi, è stato intervistato da Spoiler – Radio Lattemiele.

“Conosco Corona da più di 15 anni, e da sempre faccio delle cose su di lui. Sto parlando di medicina estetica, con interventi chirurgici, come Peeling, Botox, Acido ialuronico, pool di vitamine con aminoacidi, ecoenzimi. Tutte cose che servono a mantenere il viso”.

Urtis rivela: “Fabrizio voleva ritoccarsi il naso, ma alla fine abbiamo fatto il Rinofiller liquido. Praticamente abbiamo riempito quei punti in cui il naso non era perfetto dandogli plasticità, e quindi un effetto più naturale”.

Il chirurgo ammette che durante il periodo del carcere era sempre lui a seguire Corona: “Ha avuto problemi dermatologici. In quell’ambiente, così particolare, la sua pelle tendeva a seccarsi e quindi soffriva di dermatiti. E siccome io sono anche dermatologo, andavo a trovarlo per fargli delle visite e dei trattamenti idratanti per il viso”.

Giacomo Urtis tocca poi l’argomento Cialis, sostituto naturale del Viagra: “Le sue sono insicurezze mentali dovute anche all’ansia da prestazione, perché Fabrizio frequenta ragazze molto esigenti. E poi si è talmente abituato a prenderlo che ormai è diventata la sua “pillola quotidiana”. Che poi è un vaso dilatatore e quindi male non gli fa”.