Gwyneth Paltrow: “Molestie di Weinstein? Brad Pitt eroe, lo affrontò così”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 maggio 2018 12:13 | Ultimo aggiornamento: 24 maggio 2018 12:13
Gwyneth Paltrow, Brad Pitt eroico contro Weintein

Gwyneth Paltrow: “Molestie di Weinstein? Brad Pitt eroe, lo affrontò così”

LOS ANGELES – Gwyneth Paltrow torna a parlare del caso di molestie subite dal produttore Harvey Weinstein quando aveva solo 22 anni e di come Brad Pitt sia stato per lei un vero eroe e l’abbia difesa. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] L’attrice spiega che i due erano fidanzati e quando gli raccontò cosa era accaduto col produttore, nel 1995, Pitt lo affrontò e lo minaccio: “Se fai stare ancora male Gwyneth ti uccido”.

La Paltrow è intervenuta come ospite all’Howard Stern Show dove ha raccontato l’episodio in cui l’allora fidanzato e attore Brad Pitt prese le sue difese dopo le molestie subite dal produttore di Hollywood. I due si trovavano alla prima della pièce “Hamlet” a Broadway con Ralph Finnes e Damian Lewis nel maggio 1995 e quando Weinstein arrivò l’attore lo affrontò senza esitazioni e con toni molto minacciosi, come già altri testimoni avevano raccontato: “E’ stato il migliore, fare questo per me quando io non avevo ancora fama o potere”.

L’episodio risale a quando Gwyneth era una giovane attrice di 22 anni e aveva appena firmato per il ruolo principale in Emma, il film prodotto dalla Miramax dei fratelli Weinstein. Il produttore l’aveva invitata in un albergo per parlare del film e poi aveva iniziato a massaggiarla e le chiese di salire in camera con lui. L’attrice rifiutò e lui la minacciò di non raccontare nulla a nessuno, ma Gwyneth si confidò con l’allora fidanzato Brad che ne prese le difese.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other