Pagina 5 - Gossip

Hollywood, c’è un nuovo Weinstein: donna denuncia un big che le sputò pure addosso

molestie

L’assistente personale di una celebrità di Hollywood: “Mi stuprò e mi sputò”

LOS ANGELES – Una donna californiana, anonima, ha dichiarato di essere stata stuprata da una celebrità. Un nome grosso di Hollywood. Di cui non si fa il nome.

All’epoca – è il racconto del sito TMZ – lei lavorava come sua assistente personale part-time. Era una madre single e vulnerabile e lui la costrinse a fare sesso, ignorando la richiesta di fermarsi. Rispose con la risata alle proteste della donna e le sputò addosso. L’uomo in questione la minacciò anche di stupro anale.

A peggiorare la situazione, secondo i medici, ci fu il rifiuto dell’uomo di indossare il profilattico: fu lui stesso, dopo il rapporto, a consigliale di fare gli esami dell’HIV e una delle sue recenti partner sessuali è risultata positiva.

La donna, firmata Jane Doe, non ha per ora svelato l’identità della celebrità.

To Top