Hollywood, c’è un nuovo Weinstein: donna denuncia un big che le sputò pure addosso

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 dicembre 2017 8:24 | Ultimo aggiornamento: 1 dicembre 2017 8:24
molestie

L’assistente personale di una celebrità di Hollywood: “Mi stuprò e mi sputò”

LOS ANGELES – Una donna californiana, anonima, ha dichiarato di essere stata stuprata da una celebrità. Un nome grosso di Hollywood. Di cui non si fa il nome.

All’epoca – è il racconto del sito TMZ – lei lavorava come sua assistente personale part-time. Era una madre single e vulnerabile e lui la costrinse a fare sesso, ignorando la richiesta di fermarsi. Rispose con la risata alle proteste della donna e le sputò addosso. L’uomo in questione la minacciò anche di stupro anale.

A peggiorare la situazione, secondo i medici, ci fu il rifiuto dell’uomo di indossare il profilattico: fu lui stesso, dopo il rapporto, a consigliale di fare gli esami dell’HIV e una delle sue recenti partner sessuali è risultata positiva.

La donna, firmata Jane Doe, non ha per ora svelato l’identità della celebrità.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other