Il padre di Wanda Nara: “Maxi Lopez picchiava mia figlia? Lo uccido…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Maggio 2014 18:14 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2014 18:14
Il padre di Wanda Nara: "Maxi Lopez picchiava mia figlia? Lo uccido..."

Wanda Nara (LaPresse)

BUONES AIRES – “Se scopro che ha toccato Wanda anche solo con un dito giuro che prendo il primo aereo vado e lo ammazzo!”. Non usa mezzi termini Andres Nara, il padre di Wanda Nara, nei confronti dell’ex genero Maxi Lopez.

Le telefonate dell’attaccante (ascolta qui l’audio) nei confronti dell’ex moglie condite da insulti e minacce hanno fatto il giro del mondo, e il signor Nara non sembra averle prese benissimo.

“Maxi ha un atteggiamento solitamente tranquillo e silenzioso -racconta il padre di Wanda alla stampa argentina- Ma ho sentito le sue reazioni al telefono e non capisco in alcuna maniera perché si fa passare per essere indignato con la scusa della privacy. Con tutto quello che ha fatto passare a Wanda, sinceramente si merita quello che gli sta accadendo. Anche Mauro (Icardi, attuale compagno di Wanda Nara) ha visto quello che ha fatto il suo ex amico, e non riusciva a spiegarselo”.

Il riferimento è, a quanto pare, relativo ai numerosi tradimenti perpetuati da Maxi Lopez nei confronti della ex moglie. “Il Maxi che conoscevo era un buon padre, ma un conto è quello che ha fatto e un conto è quello che fa ora. La sua infedeltà gli ha tolto credibilità anche come figura paterna”.

Sulle presunte violenze domestiche, il signor Nara fa capire che non potrebbe perdonare nulla all’ex marito della figlia: “Wanda sa che si mi dice che è successo qualcosa, prendo il primo aereo e lo ammazzo. Se so che l’ha picchiata, lo uccido. Non credo che sia successo nulla e spero sia così, ma ci sono stati un paio di episodi che non mi sono piaciuti. Se è successo qualcosa a mia figlia, gli stacco la testa”.