Iva Zanicchi: “Mi hanno rubato la Palma d’Oro di Sanremo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 febbraio 2019 18:17 | Ultimo aggiornamento: 4 febbraio 2019 18:17
iva zanicchi

Iva Zanicchi: “Mi hanno rubato la Palma d’Oro di Sanremo”

ROMA – Iva Zanicchi è stata derubata. La cantante ha subito un furto in casa da dove è sparita la Palma d’Oro vinta al Festival di Sanremo 50 anni fa grazie al brano di grande successo ‘Zingara’. La cantante ha lanciato un appello sui suoi profili social, tramite un video, spiegando anche che il valore della statuetta rubata è nullo, ma per lei ha un valore immenso.

“Mi è successa una cosa molto sgradevole. Mi hanno rubato la Palma d’Oro. Fate girare questo filmato. Vorrei ritornare in possesso di questo premio, perché per me sentimentalmente ha un grandissimo valore”.

Martedì 5 febbraio prenderà il via la 69esima edizione del Festival di Sanremo e Iva Zanicchi si è scagliata contro Baglioni. Intervista dall’Adnkronos, la cantante ha dichiarato: “Se mi avesse chiamato ci sarei andata volentieri, non faccio come la volpe quando non arriva all’uva. Baglioni non mi ha chiamata e ha fatto le sue scelte. D’altronde, non è che si possano chiamare tutti, no?”.

Nel corso dell’intervista, Iva Zanicchi ha difeso Pierdavide Carone e i Dear Jack dopo la loro esclusione dal Festival di Sanremo. L’artista ha lanciato una frecciatina a Claudio Baglioni e sulle sue scelte artistiche: “O è sordo o e un genio e questo è un festival che rimarrà nella storia, perché significa che gli altri brani sono tutti superiori”. Il riferimento è ‘Caramelle’, il brano sulla pedofilia di Carone e Dear Jack esclusa dalle selezioni del Festival di Sanremo: “Poteva essere più attento anche nella scelta”.