Kate Middleton, gli inglesi: “No baby sitter, allevi lei il royal baby a casa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Luglio 2013 16:04 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2013 16:06
Kate Middleton, gli inglesi: "No baby sitter, allevi lei il royal baby a casa"

Kate Middleton (Foto Lapresse)

LONDRA – Kate Middleton deve allevare il royal baby a casa. I sudditi di Sua Maestà si scoprono molto tradizionalisti. Secondo un sondaggio pubblicato sul Daily Mail on Sunday, più di un britannico su due vorrebbe che la duchessa di Cambridge, una volta diventata mamma, si dedicasse alla crescita del principino (o della principina) senza ricorrere ad una baby-sitter, come fece Lady Diana con William e Harry. 

Per più della metà degli inglesi (il 56%) Kate dovrebbe quindi ridurre in modo significativo i propri impegni ufficiali. Non dovrebbe essere invece così per il futuro papà William: per il 73% dei britannici dovrebbe continuare a fare il pilota di elicotteri nel servizio di soccorso della Raf, la Royal Air Force. 

I britannici hanno detto la loro anche sui nonni del royal baby: per il 53% di loro i Middleton, Carole e Mike, dovrebbero essere più presenti del principe Carlo e di Camilla nella vita del nipotino.

I sudditi di Sua Maestà hanno le idee chiare sul nome che dovrebbe avere il bebè reale. Le preferenze vanno a James, se sarà maschio, a Victoria, se sarà femmina. Anche queste due preferenze che rivelano un certo spirito retrò.

James I è infatti un sovrano molto rinomato nella storia del Paese: regnò dal 1603 al 1625 ed è celebre per essere sfuggito alla “congiura delle polveri”, in cui il  rivoluzionario cattolico Guy Fawkes, al cui volto si ispira la maschera del gruppo di hacker Anonymous, tentò nel 1605 di far saltare in aria, senza riuscirci, il Parlamento britannico con dentro il sovrano.

Il nome Victoria, invece, è legato alla regina che governò i britannici fra il 1837 e il 1901, periodo in cui la Gran Bretagna affermò il suo impero a livello mondiale.