Kim Kardashian e Kanye West divorziano? Il New York Post: “Il matrimonio è arrivato al capolinea”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Gennaio 2021 12:09 | Ultimo aggiornamento: 6 Gennaio 2021 12:09
Kim Kardashian e Kanye West divorziano? Il New York Post: "Il matrimonio è arrivato al capolinea"

Kim Kardashian e Kanye West divorziano? Il New York Post: “Il matrimonio è arrivato al capolinea” (foto Ansa)

Presto Kim Kardashian e Kanye West divorzieranno.

Lo spiegano i tabloid americani.

Secondo il “New York Post” il matrimonio di Kim Kardashian e Kanye West è arrivato al capolinea.

“Page Six”, la rubrica di gossip del tabloid di Rupert Murdoch, cita fonti vicine alla coppia secondo cui Kim avrebbe reclutato Laura Wasser, una avvocatessa specializzata nei divorzi dei vip per far valere le sue pretese.

“Tengono la cosa sotto silenzio, ma sono finiti”, ha detto la fonte secondo cui si sta adesso parlando di come dividersi figli e beni. Sempre secondo le fonti del “New York Post”, Kim e Kanye hanno passato le feste separati:

“Lei lo ha convinto ad andare in Wyoming in modo da stare per conto suo e fare il punto sulla separazione. Ne ha avuto abbastanza”.

I due sono genitori delle figlie North, 7 anni, e Chicago, 2, e dei figli Saint, 5 anni, e Psalm, 1.

Kim Kardashian: “Spaventoso occuparmi di Kanye durante il lockdown”

“E’ stato spaventoso e un’incognita”. Kim Kardashian nei mesi scorsi aveva parlato dei giorni in cui si era dovuta occuparsi del marito Kanye West dopo essere stato infettato dal Covid.

Era metà marzo quando il virus fece irruzione nella loro casa a Los Angeles.

“Era il periodo in cui Tom Hanks e Rita Wilson annunciarono di avere il Covid”, spiegava Kim in un’intervista esclusiva mondiale all’edizione internazionale di Grazia.

“Kanye – continua – lo prese all’inizio quando nessuno sapeva veramente cosa stesse succedendo. E’ stato davvero spaventoso e un’incognita. Avevo i miei quattro piccoli e nessun altro in casa ad aiutarmi”.

La Kardashian ha detto che cambiava le lenzuola con i guanti ed una protezione facciale. Doveva inoltre aiutarlo ad alzarsi dal letto quando non si sentiva bene. (Fonti: New York Post, Page Six, Ansa, Grazia)