Pagina 5 - Gossip

Lapo Elkann, Dagospia: “Diventa l’agnello sacrificale da chiudere in una rehab”

Lapo Elkann, Dagospia: "Diventa l’agnello sacrificale da chiudere in una rehab"

Lapo Elkann

ROMA – Dopo l’arresto per aver inscenato il suo sequestro a New York, Lapo Elkann “abbandonato dalla famiglia”, riporta Albertina Grey per Dagospia, finirà in un centro di recupero per star. Un rehab per disintossicarsi e ritrovare un equilibrio.

“Abbandonato da una famiglia in cui si fa uso di droga da generazioni” scrive la Grey su Dagospia,

“non si contano i tradimenti, i figli di vari letti, le tasse evase, i capitali traghettati altrove, le mazzette pagate ai giornali, ai politici e alle istituzioni tutte, per diffondere il verbo del successo automobilistico inesistente, il povero Lapo diventa l’agnello sacrificale da chiudere, capiterà a giorni, in una rehab per star nella speranza che ne esca il più tardi possibile”.

“Giusto in tempo per abbracciare la nipotina di secondo grado (sì, pare proprio che si tratti di una femmina), futura figlia di Andrea Agnelli e Deniz Akalin. L’ex (non ancora ex) moglie del manager Juventus Francesco Calvo, migliore amico di una vita di “Don Andrea”.

To Top