Lele Mora: “Corona? Ha qualche santo in tribunale”

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Novembre 2015 22:09 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2015 22:09
Lele Mora: "Corona? Ha qualche santo in tribunale"

Lele Mora: “Corona? Ha qualche santo in tribunale”

MILANO – “Corona? Ha qualche santo in tribunale”: lo dice Lele Mora a Radio 24 parlando dell’ex amico Fabrizio Corona che, a fronte di una condanna a 13 anni, gode da qualche mese della messa in prova nei servizi sociali e già è tornato a fare ospitate in discoteca.

“Se io faccio la pipì fuori dal vaso allago l’Italia e lui invece… Aveva 14 anni da scontare, e allora o ha un bravissimo avvocato o ha qualche giudice in paradiso. Poi per lui si sono mossi tutti, da Celentano in giù”. Dice ancora Mora: “Corona dovrebbe farsi qualche punturina in meno di botulino. Tra l’altro ha pure cambiato chirurgo, che non è più Urtis ma un certo Dario Bertossi”.

Lele Mora è senza freni:

“Lui – dice Mora – non ha più il tiraggio di una volta, gli tirava col viagra, adesso non gli tira più e fa le serate”.

E tu cosa hai fatto con lui, chiedono i conduttori?: “Non abbiamo mai fatto sesso. Solo coccole, carezze e baci. Con la lingua, certo. E sennò come?”. Quanti soldi hai perso per lui?: “Erano tutte cose fatte con il cuore, comunque diciamo dieci milioni di euro, più o meno”. Ma è vero che ti piace Renzi, sessualmente?: “Sì, ma adesso ho scoperto quello con la barbetta dei 5 Stelle, come si chiama, Di Battista. E’ l’uomo più figo che abbiamo in Parlamento in questo momento. Lo metterei subito al posto di Renzi”. E Berlusconi?: “Lo amo sempre , ma basta con la politica. Si goda la vita, è ancora giovane e deve solo pensare a divertirsi”.

Ora è tornato single: “Dicono che la Pascale fosse un po’ manesca…”. Sei ancora fascista?: “Macchè, sono mussoliniano. Sono cose diverse e a casa ho una trentina di busti di Mussolini che mi regalano. Non me li posso comprare perché in banca ho solo 15 euro, ricevo uno stipendio da mio figlio, a cui sono affidato. Faccio il suo stagista”.