Lorella Cuccarini: “Heather Parisi? E’ fragile, difficile parlarle”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 dicembre 2016 18:09 | Ultimo aggiornamento: 21 dicembre 2016 18:09
Lorella Cuccarini: "Heather Parisi? E' fragile, difficile parlarle"

Lorella Cuccarini: “Heather Parisi? E’ fragile, difficile parlarle”

MILANO – “Direi che sono stata materna anche con Heather Parisi, anche se lei è più grande di me”. Lorella Cuccarini torna sulle polemiche che hanno accompagnato “Nemica Amatissima”, che l’ha vista sul palco insieme alla Parisi: “Ho cercato di proteggerla – ha fatto sapere a Diva e Donna – di esserle complice. Non so quanto questo sia passato, se penso a quello che è successo dopo”. Si erano lasciate con un abbraccio (“Non hai capito tu, figurati io. Sono sincera, non so darti una spiegazione, anche perché Heather è partita subito, la mattina dopo. Siamo scoppiate in un pianto liberatorio. Sai, anche l’adrenalina. Il peso di un mese e mezzo di lavoro duro. Heather mi ha detto delle cose belle. Mi ha ringraziato”), e le cose sembravano andare per il meglio:

“Si aspettava una persona diversa, accentratrice, che non facesse gioco di squadra. “Non ce l’ho mai avuta con te. Sono felice di averti conosciuto per come sei veramente”, mi ha detto. Me la voglio ricordare così”.

Poi il patatrac e le recriminazioni della Parisi (“Non lo so. Heather è una donna molto fragile. Aver vissuto questa esperienza dopo tanto tempo che era fuori dalla televisione evidentemente l’ha caricata di responsabilità”), senza aver possibilità di parlarle: “Lei non ha neanche un suo numero di telefono. È difficile parlarci. Bisogna chiamare il marito. Ma non avrei saputo cosa dirle. Preferisco rimanere a quel nostro abbraccio finale”.