Pagina 5 - Gossip

Luigi Di Maio e Silvia Virgulti, le voci sulla rottura: “Lei voleva un figlio, lui rimandava”

di-maio-virgulti

Luigi Di Maio e Silvia Virgulti

ROMA – Ormai è ufficiale: Luigi Di Maio e Silvia Virgulti si sono lasciati. Solo due mesi fa però i due posavano per le riviste patinate e dichiaravano: “Prima votiamo, poi ci sposiamo”. Quindi: cosa è successo a far scoppiare così d’improvviso la coppia? Lei voleva un figlio. Lui rimandava. Questo dicono le voci vicine all’ormai ex coppia.

In Transatlantico, dicono gli esperti di retroscena, gira voce che Silvia Virgulti avesse espresso il desiderio di maternità, considerata anche la sua appartenenza al gruppo “mujeres que despiertan”, sorta di corrente new age di donne che “sentono nel cuore il richiamo della vibrazione del Divino Femminile”. Mentre Luigi Di Maio rimandava.

Solo pochi mesi fa, intervistato da Vanity Fair, Luigi Di Maio si vantava del rapporto: “La differenza d’età non la sentiamo, Silvia è molto giovane fisicamente. Che sia bella e sexy mi rende orgoglioso”. E ancora: “Il sesso è fondamentale. Se non c’è sesso non c’è relazione. Il massimo è avere sesso con l’amore”. E ancora: “Mettere su famiglia? Non subito. Condividiamo oltre che un progetto personale anche quello per il Paese. L’idea della famiglia però c’è. I figli li vorremmo e anche il matrimonio. Io sono credente, non superpraticante”.

To Top