Maria Elena Boschi postata su Wikifeet, il sito dei feticisti dei piedi

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2018 19:57 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2018 8:28
Maria Elena Boschi su Wikifeet, il sito dei feticisti dei piedi

Maria Elena Boschi su Wikifeet, il sito dei feticisti dei piedi (Foto Ansa)

ROMA – Maria Elena Boschi questa volta pare aver davvero lasciato la politica per il foro. La deputata toscana del Pd è tornata a fare l’avvocato di diritto societario. Ma c’è chi ancora si sogna i suoi piedi… L’onorevole ha infatti una pagina dedicata nel sito di feticisti Wikifeet. 

La galleria feticista dell’ex ministra delle Riforme del governo di Matteo Renzi è “diventata una delle più ricche ed aggiornata tra quelle delle parlamentari italiane presenti sul sito americano…”, spiega Dagospia. 

Wikifeet è il sito di riferimento di tutti gli amanti dei piedi femminili. Del resto Maria Elena Boschi non ha mai fatto mistero della sua passione per le scarpe, dalle memorabili décolleté leopardate della Leopolda in poi. Eppure lontani sembrano quei tempi per l’avvocato Boschi, ora professionista nello studio legale Bl fondato da Francesco Bonifazi, senatore renziano e tesoriere Pd.