Mariana Rodriguez: “Da piccola mi prendevano in giro perché…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Maggio 2015 13:31 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2015 13:31

ROMA – Intervistata dal settimanale Nuovo, Mariana Rodriguez, showgirl del programma di Rai Uno Si può fare condotto da Carlo Conti, confessa: “Da piccola mi prendevano in giro per la mia magrezza”.

Lo scorso mese, l’appartamento di Mariana Rodriguez è stato svaligiato. La showgirl, nel frattempo, era in diretta su Rai1, nel programma “Si può fare”. Intervistata dal settimanale “Nuovo”, è tornata con la mente a quel momento:
“Mi sono sentita violata. Ho pianto tanto e non sono riuscita a chiudere occhio. Il giorno dopo ho preso il primo treno e me ne sono tornata a Milano. Ero a Roma per Si può fare. Poco dopo la mia esibizione, mi chiama un amico, che ha le chiavi di casa, e mi dice cosa è successo. Abito in una zona centrale di Milano, sono al quarto piano di un palazzo, ma già due mesi fa avevano rubato nell’appartamento di sotto. Mi ero detta ‘Meno male che vivo più in alto’…E invece sono arrivati anche da me!”
I ladri sarebbero entrati dalla finestra:
“È stato uno shock; era tutto sottosopra, l’armadio distrutto. Sono entrati dalla finestra e hanno rubato alcuni oggetti preziosi. Spero che almeno con ciò che hanno rubato riescano a fare qualcosa di buono, a sfamare qualcuno che ha bisogno”.
L’accaduto le ha fatto pensare al suo Paese d’origine:
“Per un attimo mi è sembrato di essere tornata in Venezuela, il mio paese d’origine, anche se nel mio Paese è molto peggio: lì ti ammazzano per un telefonino e la vita non vale niente. La mia famiglia vive lì e la situazione non è per niente buona: lì manca anche la carta igienica. Grazie al mio lavoro, sono io a mandare i soldi ai miei e mi sento una grande responsabilità sulle spalle. Ho un fratello e una sorella nati dal primo matrimonio di mia madre, che sono genitori e io ho dei nipotini adorabili. Mio padre è andato via quando avevo due anni e con lui non parlo molto. Mia madre è orgogliosa di me: ha 64 anni, faceva la donna delle pulizie, ma ora non lavora più. Le ho detto: ‘Mamma, riposati. Adesso penso io a te’. Ho sempre visto con quanto sacrificio mi ha tirato su e voglio restituirle tutto l’amore che mi ha dato“.
Infine, ha raccontato un aneddoto che risale alla sua infanzia. Alcuni ragazzini erano soliti prenderla in giro per la sua magrezza:
“Da piccola ero magrissima e mi prendevano in giro, soprattutto i maschietti. Non avevo problemi alimentari, era una questione di costituzione. Per questo cerco di fare tanta palestra, per avere almeno un po’ di muscoli! Poi su internet ho ritrovato quei ragazzi che mi prendevano in giro e mi hanno detto: ‘Cavolo, ma quanto sei cambiata?’. È un po’ la mia rivincita personale!”. (foto Lapresse).