Mauro Marin, ex vincitore del Gf lasciato dalla fidanzata incinta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 gennaio 2018 14:46 | Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2018 14:46
mauro-marin

Mauro Marin, ex vincitore del Gf lasciato dalla fidanzata incinta

ROMA – Lasciato dalla fidanzata incinta per divergenze con la sua famiglia. Mauro Marin, vincitore del Grande Fratello 10, affida ad un post su Facebook il suo sfogo per la fine della relazione con la sua Jessica, da cui aspetta un bambino.

Mauro Marin apre il post apre con un tono “da denuncia ai carabinieri”, come scrive Dagospia, per poi proseguire con un tono più romantico, in cui spiega di voler diventare genitore e fa una dichiarazione d’amore alla sua Jessica, anche se ha scelto di lasciarlo e “mi ritrovo di nuovo da solo”:

“Dopo quattro anni di conoscenza e oltre otto mesi di convivenza per incompatibilità e divergenze insanabili con la famiglia della mia compagna mi ritrovo di nuovo da solo. Auguro una serena gravidanza e mi riservo di poter espletare i diritti e doveri genitoriali nelle sedi più opportune. Con immenso dolore, contro i miei più reconditi desideri dichiaro il fallimento del mio rapporto amoroso e dei progetti futuri con la mia compagna che a questo punto non riesco più mio malgrado a definire tale.

Salvo di lei ripensamenti. Amo’ mio grazie per tutto. Cresce e risplenda in te il mio amore più grande. Sei e sarai la madre d mio figlio/a sino a prova contraria. Per tutte le incomprensioni, per tutte le emozioni, per tutti i sorrisi, Per tutti i pianti, Per tutti i tuoi silenzi, Per te e solo per te, Per tutto questo sempre avrò riconoscenza ed infinito affetto.

 

L unico mio rammarico è quello di non essere vicino alla nostra beneamata. L’unico mio sollievo il mio venir meno. Provo a farmi forte x lui o x lei. Vorrò sempre e solo bene. Addio o a presto splendida Jessy.

Ps. Scusate il mio tono da epitaffio è solo dettato dal profondo dolore del distacco che spero rispetterete e sicuramente capirete. Non resta che lo scorrere inesorabile del tempo il quale rimargina tutto e tutto si porta con sé. Rimane il fiore mio più bello. Grazie”.