Meghan Markle, il padre Thomas: “Se morissi sarebbe meglio per lei”

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 luglio 2018 10:45 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2018 10:45
Meghan Markle, il padre Thomas: "Se morissi sarebbe meglio per lei"

Meghan Markle, il padre Thomas: “Se morissi sarebbe meglio per lei” (Foto Ansa)

LONDRA – Aveva promesso di non parlare più della sua celebre figlia, Meghan Markle, dopo che proprio un accordo con dei tabloid per delle foto aveva portato allo scandalo che gli è costato un posto a Windsor il giorno delle nozze reali. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Ma Thomas Markle ha rilasciato una nuova, lunghissima intervista, in cui non mancano accenti polemici, oltre ad una notevole dose di malinconia. “Se morissi sarebbe meglio per lei, perché sarebbe circondata di affetto”, ha detto Markle senior, 74 anni, al Daily Mail. 

Il padre della duchessa di Sussex ha poi confidato il timore di non poter mai vedere i futuri nipotini: “La cosa che più mi addolora è che il prossimo anno, ad un certo momento, Meghan e Harry avranno un bambino e ne io sarò il nonno. E se non ci parliamo, io non vedrò il mio nipotino. Che tragedia privare un bambino del nonno perché ho detto delle cose della Famiglia reale…”.

L’ex direttore delle luci di studio di Hollywood ha avuto anche toni polemici: “Quello che mi manda ai matti è il senso di superiorità di Meghan nei miei confronti, mentre senza di me, non sarebbe nulla. Sono io che ho fatto di lei la duchessa che è oggi. Tutto quello che Meghan è oggi è merito mio. Guadagnavo bene e potevo permettermi di darle il meglio, una buona scuola, una buona educazione, una bella casa… lei è diventata la donna che è oggi grazie a tutto quello che ho fatto per lei. E che ringraziamento ho avuto in cambio? Nemmeno un grazie e adesso non mi parla neanche più, quanto è freddo tutto ciò?”.

Il padre di Meghan ha chiamato in causa anche la defunta consuocera, Lady Diana. La Famiglia reale, ha detto, “le fa trattare suo padre in un modo che la madre di Harry, la principessa Diana, avrebbe detestato. Non è ciò per cui lei si era battuta”. I duchi di Sussex, Harry e Meghan, non hanno commentato l’intervista.