Mel Gibson un altro audio, Oksana insultata ancora: “Mi minacci? Ti sistemerò io”

Pubblicato il 12 luglio 2010 20:03 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2010 20:51
ginson grigorieva

Mel Gibson e la moglie Olga Grigorieva

Altro che fervente cattolico detito al lavoro e alla famiglia, numerosa. Mel Gibson fa altro che dare duri colpi alla sua immagine. Nuovi pesanti insulti dell’attore all’ex compagna Oksana Grigorieva: ”Devi solo sorridere e farmi un pompino”; ”mi minacci? Ti sistemerò in quel cazzo di giardino delle rose”. E’ ancora una volta il sito di gossip Radaronline a pubblicare lunedì 12 luglio un secondo nastro, della durata di otto minuti, di pesanti insulti di Gibson alla Grigorieva, minacciando inoltre di ucciderla a due riprese.

In una prima registrazione che ha suscitato un grosso scandalo per i suoi toni razzisti Gibson, con la consueta eleganza, le aveva detto: ”Sei proprio imbarazzante. Sembri una fottuta troia in calore, e se verrai stuprata da un branco di negri, sarà colpa tua”.