Mercedesz Henger al mare con un calciatore. Lui è…

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Luglio 2016 12:36 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2016 17:39
Mercedesz Henger al mare con un calciatore. Lui è...

Mercedesz Henger al mare con un calciatore. Lui è…

FORTE DEI MARMI – Mercedesz Henger ha un nuovo fidanzato calciatore? Lo suggeriscono le foto di Nuovo che la ritraggono al mare, a Forte dei Marmi, con la sorellina Jennifer e un ragazzo, Adrìà de Mesa Garrito, calciatore spagnolo del Tatabanya FC. Mercedesz però ha subito chiarito: “Lavora con il mio patrigno – ha fatto sapere – che sta gestendo anche una squadra in Ungheria!”.

Aveva solo 8 anni Mercedesz Henger quando la fama dei suoi genitori – Eva Henger e Riccardo Schicchi – divenne per lei un vero e proprio incubo: “Un bambino mi chiese: ‘Tua madre è una pornostar?’. Io, che non ci vedevo nulla di male, risposi: ‘Sì. E la tua?’”. Da quel momento, spiega la giovane ex naufraga, le cose sono precipitate: “Improvvisamente nessuno giocava più con me. Persino alcuni insegnanti hanno cominciato a trattarmi diversamente”, ha spiegato la Henger, 24 anni, terza classificata nell’ultima edizione de L’Isola dei Famosi. Tendenza, questa, che si è confermata anche col passare degli anni: “Mi dicevano: ‘Sicuramente sei una zoc***a come tua madre’. Cose del genere. Per reazione, ero diventata timidissima. Balbettavo”.

Tuttavia, ha raccontato Mercedesz nel corso di un’intervista esclusiva per Vanity Fair, il rapporto con i suoi genitori non è mai stato intaccato da questi spiacevoli e feroci episodi di bullismo. “Se prendevo un bel voto a scuola, la prima persona a cui correvo a dirlo era papà. Mi faceva quei sorrisoni”, ha spiegato in tal senso la Henger. E sempre per quanto riguarda il rapporto con il padre e con il suo lavoro – Riccardo Schicchi è stato uno degli imprenditori più influenti dell’hard italiano – l’ex naufraga sostiene di aver imparato una verità durante gli anni: “Per me era normale andare nel suo ufficio e vedere i poster di donne nude sulle pareti. Ne ha sempre parlato come di un’arte. Mia madre, diceva, era un’artista. I film non li ho mai visti, ma sono cresciuta con l’idea che fare l’amore è bellissimo e che non bisogna vergognarsi del proprio corpo”.