Mike Bongiorno, vedova Daniela Zuccoli in dolce compagnia…

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Dicembre 2015 13:43 | Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2015 13:43
Mike Bongiorno, vedova Daniela Zuccoli in dolce compagnia...

Daniela Zuccoli (Foto Lapresse)

MILANO – Daniela Zuccoli, vedova di Mike Bongiorno, ha un compagno? Ad ipotizzarlo è il settimanale di gossip Chi, che nella edizione di mercoledì 16 dicembre pubblica delle foto che mostrano la signora in compagnia di un corteggiatore di nome Elio a Sankt Moritz, in Svizzera, dove ha trascorso una breve vacanza nella casa di famiglia.

La simpatia tra i due è confermata dalla diretta interessata, che ha detto a Chi:

“Non mi fidanzo né mi sposo, ma c’è qualcuno interessato a me. Tutti al mondo hanno dei corteggiatori. Sono vedova da sei anni, è evidente che qualche sera esco e qualche volta ci sono uomini che con me sono galanti e gentili. L’aspetto sentimentale fa parte della vita. Non chiudo la porta all’impegno, agli interessi, alla curiosità. Ma con molta calma. Sono passati sei anni da quando Mike non c’è più, ne ho passati due in cui non uscivo di casa nemmeno per comprare un paio di scarpe. Poi, piano piano, ho iniziato a fare dei viaggi, ho degli amici e questa è la vita”.

Era l’8 settembre del 2009 quando Mike Bongiorno, all’anagrafe Michael Nicholas Salvatore Bongiorno, morì stroncato da un infarto mentre si trovava in una suite dell’Hotel Metropole di Monte Carlo, dove si trovava in vacanza insieme alla moglie. Aveva 85 anni. Il governo Berlusconi decise per i funerali di Stato, che si tennero il 12 settembre 2009 nel Duomo di Milano. 

Il presentatore venne sepolto nella tomba di famiglia, nel cimitero di Dagnente (Milano), dopo che la famiglia aveva rifiutato la sepoltura nel Famedio del Cimitero monumentale offerta dal Comune di milano.

Nel gennaio 2011 ignoti trafugarono la salma del presentatore dal cimitero. Dopo numerosi arresti di persone che chiedevano un riscatto, ma che erano solo mitomani, il feretro fu ritrovato, ancora intatto, l’8 dicembre dello stesso anno nei pressi di Vittuone, vicino a Milano.In seguito a quell’episodio la salma è stata cremata e le ceneri sono state disperse nelle valli del Cervino, in Valle d’Aosta.