Moana Conti e il video col cavallo, dopo 5 anni lei si pente: “Gli animali si amano, mentre io…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Novembre 2020 14:23 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2020 14:23
Moana Conti video cavallo

Moana Conti e il video col cavallo, dopo 5 anni lei si pente: “Gli animali si amano, mentre io…”

L’attrice a luci rosse si pente e chiede scusa per il video girato con un cavallo. L’Aidaa però le chiede un “gesto concreto” a favore degli animali.

Moana Conti, attrice a luci rosse slovena naturalizzata in Italia, si pente e chiede scusa per quel video girato in una scuderia di Budapest dove con Andrea Diprè ha tentato di praticare un rapporto orale ad un cavallo.

“È un video di cui mi pento e che non rifarei più. Ho perso molto lavoro a causa di ciò, mi ha portato solo dispiacere e problemi. Gli animali si amano, ma non come ho fatto io, io porto un nome importante che è quello di Moana e non vorrei mai infangarlo. Chiedo scusa pubblicamente anche all’associazione di Moana Pozzi che nel 2012 mi ha premiata e che giustamente si è indignata”.

Poi lancia un’idea: “Piuttosto di rifare un video del genere mi piacerebbe organizzare un tour nei centri di accoglienza per migranti africani ed esibirmi per loro. Lo Stato da loro vitto ed alloggio, io penserei a farli sognare un po’. L’erotismo è sempre un bene primario, mi renderei utile a loro e sarei più felice io”.

Moana Conti si pente per il video col cavallo, l’Aidaa: “Sarà vero?”

“Se sia vero o sia l’ennesima trovata pubblicitaria sarà il tempo a dirlo. Per il momento prendiamo atto delle dichiarazioni di Moana Conti che ha chiesto pubblicamente scusa per aver praticato un rapporto orale ad un cavallo. Le chiediamo un gesto concreto del suo pentimento a favore degli animali, magari andando a fare volontariato nei canili della zona dove abita” scrive l’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente.

La vicenda venne a galla 5 anni fa. Fu il presidente dell’Aidaa Lorenzo Croce a denunciare il video. Nello stesso filmato c’era Andrea Diprè che commentava la vicenda. La notizia fece il giro del web e solo oggi arriva il tardivo pentimento della Conti. Scuse che però non sembrano del tutto sincere agli animalisti, che chiedono all’attrice di fare volontariato in un canile o in un rifugio per animali. 

“Questo pentimento tardivo potrebbe diventare credibile solo se seguito da azioni concrete – conclude la nota degli animalisti dell’Aidaa -. Se veramente la Conti è pentita ci contatti e le indicheremo dove andare a fare volontariato per davvero, altrimenti questa non è altro che l’ennesima inaccettabile presa in giro verso gli animali, presa in giro non tollerabile, aspettiamo notizie”. (fonte DAGOSPIA)