Noemi Blonde, dai consigli su come fare un pomp*** all’ambiente: “Vi spiego come non sporcare…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Novembre 2020 13:38 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2020 13:38
Noemi Blonde pomp*** ambiente

Noemi Blonde, dai consigli su come fare un pom**** all’ambiente: “Vi spiego come non sporcare…”

Noemi Blonde, attrice a luci rosse e concorrente di “Wild Girls”, reality-game in onda su Prima Free e su Youtube, si racconta a Barbara Costa su Dagospia.

Noemi Blonde si definisce una “sexystar”, ovvero “una performer, una professionista, una ballerina, una vera artista che fa spettacoli erotici, anche molto spinti, dal vivo, dove mima atti sessuali, e si spoglia, e gioca e seduce il suo pubblico”.

L’attrice è famosa in Rete soprattutto per altro: “Il mio record – dice a Dagospia – è appunto la gola profonda” dice l’attrice che poi svela le misure: “Era sudamericano, 27 cm”.

La giornalista le chiede come ovviare al reflusso in determinate situazioni: “Non tutti i pis*lli sono uguali, non tutti i pis*lli hanno la stessa forma, quindi non tutti vanno presi in bocca allo stesso modo: se hai a che fare con un pene a missile è ottimale farlo sparire nella classica posizione del 69. Se invece ti tocca uno a ombrello…”.

Poi si passa al ses** ana**: “Entrambi devono essere straconvinti e straeccitati, ma soprattutto è chi il ses** ana** lo riceve che deve rilassarsi mentalmente, e fisicamente e deve aver fatto prima una lavanda interna, per evitare… spiacevoli disastri! Chi lo infila deve preparare la zona stimolandola bene con dita, lingua e usare lubrificanti. E poi iniziare la “danza” dolcemente, un po’ per volta. Non tutti gli ani sono elastici allo stesso modo”.

Noemi Blonde, quando era una escort, dice che di clienti famosi “non sono mancati” come “politici e calciatori”.

Un mio cliente fisso era un politico, sposato, con 2 figli… era uno del centrodestra”. Poi svela: “Aveva anche il vizio della cocaina. Veniva da me 2, 3 volte al mese, sempre strafatto e non solo. Sai quale era il suo feticismo? Gli piaceva travestirsi da donna, e così essere umiliato. Alla fine la moglie lo ha sgamato, ha chiesto il divorzio e gli ha portato via i figli”.

Infine lancia un appello per l’ambiente: “Se ingoi non sporchi: come dice Greta Thunberg, bisogna rispettare l’ambiente. Così non sporchi…”. (fonte DAGOSPIA)