Odette Delacroix: ”Vi racconto il lato oscuro dei film a luci rosse”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 gennaio 2018 6:16 | Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018 13:26
odette

Odette Delacroix

ROMA – La pornostar Odette Delacroix ha parlato della recente scomparsa di alcune sue colleghe e amiche. Olivia Nova, 20 anni, è stata trovata morta domenica scorsa, poco dopo la scomparsa di August Ames (23 anni) Yuri Luv (31) e Shyla Stylez (35) in appena due mesi.

“August – racconta Odette – aveva sofferto di depressione proprio come me e avevamo provato diverse forme di cura insieme. Anche Yuri era stupenda ma si lamentava di quelle più giovani che le rubavano i ruoli, aveva appena fatto una festa a casa sua insieme a molte persone, il giorno dopo è morta. Era così giovane e aveva iniziato la sua carriera da poco. Penso avesse un’enorme pressione sulle spalle: il porno può essere difficile come primo lavoro”.

Anche Odette soffre di depressione e rivela come il bullismo – sia online sia nella realtà – è un problema enorme nell’industria e potrebbe essere la causa di tutte e quattro le morti recenti.

“Quando ho iniziato nel porno andavano di più le formose, ma dal 2010 l’ossessione si è concentrata tutta nel trovare delle piccole Lolita. Dopo aver perso diversi chili in qualche mese, ho lavorato come mai avevo fatto in vita mia, tanto da riuscire a comprare una casa alla mia famiglia e una bella macchina a me”.

“Nessuno mi ha mai chiesto se stessi bene, mi sembrava di essere una paziente malata di cancro ma quella era la tendenza, e quello volevano”. Anche la competizione tra le attrici è intensa e Odette crede che “in questi giorni sia più facile ottenere un ruolo nei film di Hollywood che nel mondo del porno. Questa competizione significa che le ragazze sono costrette a girare scene che magari preferirebbero non fare, per il solo fatto che sono rimpiazzabili”.

Oggi Odette ha una sua casa di produzione (che si occupa di film fetish) e dice che per lei ora è più facile, ma spera che parlando del problema della depressione nel mondo del porno, altre persone siano incoraggiate ad aprirsi e a chiedere aiuto: “Non so se sia più il porno a deprimere le persone o le persone depresse a essere attirate dal porno! In ogni caso a me mi ha aiutato a stare meglio ma siamo tutti diversi e questo clima non sta certo aiutando le persone”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other