Paola Di Benedetto e Filippo Nardi, è amore? La dedica romantica

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 maggio 2018 14:23 | Ultimo aggiornamento: 31 maggio 2018 14:23
Paola Di Benedetto e Filippo Nardi, è amore? La dedica romantica

Paola Di Benedetto e Filippo Nardi, è amore? La dedica romantica (Foto Instagram)

ROMA – Flirt tra Filippo Nardi e Paola Di Benedetto? E’ quel che farebbe pensare un dolce messaggio che la modella vicentina ha dedicato all’ex concorrente del Grande Fratello, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] conosciuto durante l’Isola dei Famosi.

Paola, che ha di recente rotto con Francesco Monte, sembra molto vicino a Filippo, scrive Today. L’ultimo indizio è stato un post pubblicato sui social per augurare buon compleanno all’amico. Si tratta di una foto che li ritrae insieme, sorridenti e complici.

Scrive il quotidiano online:

Da mesi i due insospettiscono i fan, poi, ieri, una dedica romantica postata tra le Instagram Stories. “Ti racconto una storia, amico mio – scrive Paola – Un giorno, quando ci siamo incontrati agli shooting pre partenza ho pensato: ‘Io con lui non potrò mai andare d’accordo’. Invece dal volo di andata a quello di ritorno, non ci siamo mai staccati”. E ancora: “Abbiamo visto lune che solo noi sappiamo, abbiamo pianto e abbiamo riso tanto da stare male. Tutto sempre insieme. E non avrei voluto condividere certi momenti con nessun altro. Tu sai”. Quindi il congedo: “Sei una bella Anima e io ti auguro ogni bene possibile. Buon compleanno Fil, ti voglio bene”.

La stessa Di Benedetto di ritorno dall’Honduras intervistata da Today.it aveva definito Filippo “un punto di riferimento fondamentale all’isola”:

“Senza di lui non sarebbe stato lo stesso. È nata un’amicizia speciale. Ci siamo “arricchiti” a vicenda, nonostante la differenza d’età. Mi ha dato consigli che potrebbe dare un padre: mi ha insegnato a mostrare le mie fragilità senza vergognarmi, a piangere senza timore, cose che io sono solita non fare per il mio carattere “duro”; mi ha fatto capire che le debolezze non sono negative, anzi possono farci bene”.