Paola Saulino lancia “l’offerta”: “Lockdown con me per un milione di euro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Novembre 2020 14:19 | Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2020 14:19
Paola Saulino lancia "l'offerta": "Lockdown con me per un milione di euro

Paola Saulino lancia “l’offerta”: “Lockdown con me per un milione di euro

Paola Saulino sicuramente come molte persone non vuole passare il lockdown da sola in casa, quindi per chi avesse un milione di euro da spendere…

Paola Saulino, dopo il Pompa Tour, lancia un’altra provocazione: “Sarei disposta a trascorrere il periodo del lockdown con chi mi offrisse una cifra adeguata, l’equivalente di una casa al centro di Roma. Non ci trovo nulla di volgare nell’accettare denaro in cambio di sesso”.

Poi è entrata nello specifico: “Prendo in considerazione solo offerte dal milione di euro in su. Più dura il lockdown, più la cifra sale”, ha detto nel corso di un’intervista a la Radiazza di Gianni Simioli, su Radio Marte.

Inoltre Paola Saulino ha dispensato anche consigli a proposito del periodo che bisognerà trascorrere chiusi in casa: “Cercare di raggiungere il benessere psicofisico alimentando la mente e lo spirito, magari seguendo un bel corso motivazionale su YouTube. Oppure impiegare questo tempo per leggere e imparare”.

Le offerte di 500 euro per…

Ad agosto intervistata da MowMag, Paola Saulino raccontava: “Mai stata una stripper. In Italia bevevo con gli uomini. Ogni 15 minuti una consumazione, se no dovevo cambiare cliente. Con l’abilità che ho io di parlare molte serate le facevo con lo stesso, dall’inizio alla fine”.

“In California invece guadagnavo molto di più perché facevo proprio la party girl: gli uomini prenotavano belle ragazze per passare una cena in compagnia in room private dove si mangiava, beveva, cantava e ballava”.

Ma di politica ne capisci? “Poco ma francamente non credo che Renzi e la Boschi siano meglio dei padri costituenti del 48. Dopo il tour tutti si aspettavano che esordissi con un porno, ma in realtà sono stata un’abilissima marketer”.

“Ho creato scalpore e ho fatto il giro del mondo. Uscirono servizi su Globo e sono stata intervistata più volte da Russia Today, coprendo tutti i canali tv anglofoni ed essendo considerata un ‘esponente della freedom sexuality”. (Fonti Radio Marte e MowMag).