Paul Allen, fondatore con Bill Gates di Microsoft, in vacanza a Portofino, ha “bucato” tre volte il ristorante preferito da Berlusconi

Pubblicato il 13 agosto 2009 0:01 | Ultimo aggiornamento: 13 agosto 2009 0:38

C’è chi rimane fuori dai ristoranti per mancanza di posto, come Abramovich, e c’è invece chi prenota e poi non si presenta. E’ il caso di Paul Allen, fondatore insieme a Bill Gates di Microsoft, e secondo la rivista Forbes l’undicesima persona più ricca degli Stati Uniti con un capitale di 16 miliardi di dollari.

E’ in viaggio in Italia sul suo Octopus, lo yacht lungo 126 metri con ben due elicotteri, un minisommergibile, il posto per uno yacht di 20 metri e infine una sofisticata sala di incisione perchè la musica, e in particolare Jimi Hendrix, sono la sua vera passione.

Ebbene Allen, da uomo previdente, aveva prenotato un noto ristorante di Portofino, Puny, lo stesso frequentato da Silvio Berlusconi, Paolo Fresco e Marco Tronchetti Provera: i giorni indicati erano lunedì, mercoledì e venerdì della stessa settimana, la prima di agosto. 

Però il megamiliardario americano non ha avuto modo di gustare la semplice, gustosa e sofisticata cucina di Puny: la prima volta ha disdetto, la seconda non si è presentato e la terza volta il proprietario del ristorante ha pensato bene di raggiungerlo telefonicamente per la conferma: lui infatti era a Capri, ma ha promesso che era in arrivo. A Portofino lo stanno ancora aspettando.