Don Pietro Savastano si sposa: Fortunato Cerlino ha detto sì ad Antonella Sava

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 luglio 2018 12:46 | Ultimo aggiornamento: 24 luglio 2018 12:46
Don Pietro Savastano si sposa: Fortunato Cerlino ha detto sì ad Antonella Sava

Don Pietro Savastano si sposa: Fortunato Cerlino ha detto sì ad Antonella Sava

NAPOLI – Don Pietro Savastano si sposa. Non il vero boss, ma l’uomo che gli ha dato corpo e voce nella serie cult Gomorra: Fortunato Cerlino.  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] L’attore e la sua compagna Antonella Sava, si sono detti il fatidico sì a Trieste, dove Cerlino sta girando la seconda stagione della serie La Porta Rossa.

E’ stata una cerimonia molto intima, celebrata dinanzi a soli 30 invitati. La coppia, che ha già avuto una figlia, la piccola Delfina di quasi un anno, ha voluto così coronare il suo sogno d’amore lontano dai riflettori.

In una intervista a Vanity Fair Cerlino ha svelato qualche dettaglio in più: “Io e Antonella ci siamo fidanzati in spiaggia: volevamo vedere Samantha Cristoforetti e, mentre in cielo passava quella che per noi era la Cristoforetti, ci siamo dati il primo bacio. Il mare doveva tornare in questo evento”.

Così, dopo la cerimonia in Comune a Trieste, “siamo andati tutti a pranzo in un locale sul mare. Poi passeggiata in città e la serata ancora insieme. Più in là faremo anche una festa a Roma”.

Anche nella scelta degli abiti i due hanno mantenuto un basso profilo: “Non da sposa azzurro a fiori” per lei, completo con papillon e giacca lucida “per non tradire la mia origine tamarra”  per lui. Cerlino ha spiegato di aver voluto una cerimonia di nozze che rispettasse la tradizione, “ma senza gli appesantimenti di un matrimonio. Ci siamo riusciti”.

Per la sua novella sposa, l’attore ha parole dolcissime e commoventi: “Lei è favolosa. Lo dico perché ci credo, non perché ci siamo appena sposati. Una grande donna, una grande professionista. Vedo la sua dedizione e il sacrificio adesso che è nata Delfina. A volte mi commuovo (…) Le donne mamme sono supereroi”.