Rocco Siffredi scagiona Cristiano Ronaldo: “Non può essere stupro, per entrare dietro…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 ottobre 2018 12:29 | Ultimo aggiornamento: 13 ottobre 2018 12:29
Rocco Siffredi scagiona Cristiano Ronaldo sulla violenza: "Non può essere stupro perché..."

Rocco Siffredi scagiona Cristiano Ronaldo: “Non può essere stupro perché…” (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Cristiano Ronaldo è innocente, secondo Rocco Siffredi: “Ronaldo? Non credo mai a queste storie della persona famosa con la ragazza che si sente violentata. E’ rarissimo che le cose stiano così. Cioè che ci sia violenza pura di un mostro. Non penso che Ronaldo sia un mostro e che abbia violentato qualcuno. E poi diciamolo. E’ impossibile violentare analmente qualcuno senza che la persona voglia. Con la mia esperienza ve lo dico, ne sono strasicuro. Manco entri davanti, figuriamoci dietro. Impossibile, impossibile. Bisogna essere in due, oppure la dovete legare Non credo che Ronaldo sia un bastardo del genere”.

Lo dice Siffredi, ospite negli studi della Zanzara su Radio 24. E pensare che una volta dicevano fosse gay: “Secondo me lui è un full sex. Si diverte dove cazzo gli pare, come gli pare e quando gli pare. Forse ha fatto sesso anche con uomini, perché no? Una volta è andato nel club per scambisti di Jessica Rizzo a Roma e si divertì molto”.

“Quando lascio il porno? Mi tira ancora, ogni mattina mi sveglio, lui è vivo e mi dico: rimandiamo. Non lo dico più quando smetto”. “Tra due pornostar non c’è mai arrapamento, mi eccito molto di più con le persone comuni, segretarie, commesse…”.

“Confesso – dice ancora Siffredi – che sono diventato vegano, vi giuro. Meno figa e solo ano. E’ mille volte meglio. Tutto l’anno l’ano. Per questo sono diventato veg-ano. E poi i vegani dicono che si fa meglio senza mangiare carne, ma è una cazzata. Tutti gli attori che lavorano con me mangiano tutto e anche pesantemente. Non sarei mai riuscito a fare le performances che ho fatto, ore ore e ore e per mesi interi, anni interi, se fossi stato vegano. Perché ad un certo punto l’energia va via”.

Poi firma la richiesta di adesione a Confindustria: “Aderisco subito. La mia impresa produce quello che tantissimi milioni di persone vogliono vedere, cioè sesso”.