Royal wedding, chi paga: 37 mln di euro, 34 per la sicurezza a carico dei contribuenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 maggio 2018 11:40 | Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2018 13:49
Royal wedding, chi paga: 37 mln di sterline (32 mln euro), 34 per la sicurezza a carico dei contribuenti

Royal wedding, chi paga: 37 mln di sterline (32 mln euro), 34 per la sicurezza a carico dei contribuenti

ROMA – Tecnicamente, per il diritto successorio, il Royal wedding che vedrà domani l’attrice americana Meghan Markle impalmata da Henry Charles Albert David Mountbatten-Windsor, sesto nella linea di successione al trono del Regno Unito e dei reami del Commonwealth, sarebbe meno importante delle nozze tra il fratello maggiore William e Kate Middleton. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Di sicuro sarà molto più costoso, il più caro della storia: 37 milioni di sterline (32 al cambio euro).

Di questo stanziamento la parte del leone la fanno le spese per la sicurezza, visto che sono attese 100mila persone: 34 milioni di euro che saranno a carico dei contribuenti sudditi di Sua Maestà. Gli altri tre milioni saranno garantiti da un assegno della Regina che ospiterà nel castello di Windsor, a una trentina di km da Londra, anche 2640 cittadini comuni.

I restanti 3 milioni di euro (a carico della Famiglia reale) divisi fra l’abito della sposa (probabilmente un Ralph&Russo da 120mila euro, con tiara), cui seguirà un secondo abito da ricevimento che raddoppierà la cifra, gli anelli (7mila euro), i fiori (125mila euro), la torta della chef Claire Ptak (al limone e fiori di sambuco, 57mila euro), la luna di miele (si dice in Namibia, 140mila euro), la musica (340mila euro) con l’esibizione di Elton John, 21 anni dopo la performance struggente ai funerali di Lady Diana. (Il Giornale.it)

Sarà il principe Carlo, erede al trono britannico, ad accompagnare Meghan Markle all’altare, domani, nella cappella di St. George al castello di Windsor. Lo rende noto Kensington Palace, precisando che sono stati i due sposi a chiederglielo e che il principe di Galles si è dichiarato “lieto” di accettare. Carlo subentra così al padre di Meghan, Thomas Markle, che ha dato forfait a conclusione di un’altalena di incertezze.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other