Sabrina Salerno e il mondo gay: “Quando la mia cara amica…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 marzo 2018 13:04 | Ultimo aggiornamento: 19 marzo 2018 13:04
Sabrina Salerno gay

Sabrina Salerno e il mondo gay: “Quando la mia cara amica…”

ROMA – Sabrina Salerno, tra le cantanti e showgirl che più hanno incarnato gli anni Ottanta, ha compiuto il 15 marzo 50 anni.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Nata il 15 Marzo 1968 a Genova, nell’87 come cantante, partecipa in tv al Sandra e Raimondo Show; durante la stessa estate esce il suo primo album, Sabrina. Con “Boys” si colloca al primo posto nelle classifiche europee e sudamericane. Nel 1989, a Montecarlo, ai “World Music Awards”, ha vinto un grammy come Female Newcomer of the year. Nel ’90 con la firma di Giorgio Moroder esce il secondo album “Super Sabrina” e al fianco di Raffaella Carrà partecipa al programma “Ricomincio da 2”. Nel 1991 si esibisce in coppia con Jo Squillo al Festival di Sanremo con la canzone “Siamo donne” inclusa nel terzo album “Over the pop”.

Agli esordi, spiega la Salerno a gay.it, “ero circondata da ragazzi gay nel mio staff. Con loro mi sono sempre sentita libera, capita e protetta”. Il mondo omosex ha ricambiato, trasformandola in un simbolo: “Ho ricevuto avance da una donna diverse volte, ma sempre in maniera carina”, svela.

“Solo una volta ho avuto dei problemi. Una delle mie più care amiche, in un momento di massima euforia, ci provò. Ci rimasi male perché lei conosceva perfettamente la mia natura, ma oggi, nonostante quell’episodio, siamo ancora in ottimi rapporti. Non ne abbiamo più parlato, se non qualche volta quando scherzando mi dice: Sabrina resterai per sempre il mio sogno proibito!”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other