Sarah Jessica Parker: in arrivo due gemelle con utero in affitto

Pubblicato il 30 aprile 2009 15:41 | Ultimo aggiornamento: 30 aprile 2009 15:43

Sembrerebbe una puntata di “Sex and the City” e invece é la realtà: Sarah Jessica Parker, la Carrie Bradshaw della serie cult ambientata a Manhattan, tra un paio di mesi partorirà due gemelle, grazie all’aiuto di un utero “in affitto”. Quello di una ventiseienne dell’Ohio, che secondo la rivista popolare “Star” – autrice dello scoop – sarebbe stata pagata «decine di migliaia di dollari» per portare a termine la gravidanza.

Sposata con Matthew Broderick da dodici anni e già madre di un bimbo di sei (James), la Parker avrebbe desiderato ardentemente allargare la famiglia ma, non riuscendo a restare incinta, avrebbe optato per la maternità su commissione. «Sarah e il marito sono al settimo cielo» ha dichiarato una portavoce della coppia, mentre un amico dei due attori si sarebbe lasciato sfuggire che «le gemelle sono un figlio in più di quanto si aspettassero».

Non si sa se le bambine nasceranno da ovuli provenienti da una banca della fertilità, se siano invece quelli di Sarah, fecondati dallo sperma del marito, o se – caso più controverso dal punto di vista legale – siano stati messi a disposizione dalla donatrice.

Certo è che a Hollywood la gravidanza per procura sta diventando sempre più popolare tra le celebrità all’apice della carriera. Prima di “Carrie”, infatti, anche l’attrice Angela Bassett, la top model Cheryl Tiegs, Robert De Niro, Dennis Quaid e l’icona del pop ispanico Ricky Martin erano ricorsi a “madri” in affitto per avere i propri figli.

Sara Grattoggi

(Scuola Superiore di Giornalismo Luiss)