Selvaggia Lucarelli contro Raffaella Fico: “Fossi Pia la disconoscerei”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 febbraio 2014 19:57 | Ultimo aggiornamento: 13 febbraio 2014 19:58
Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli

ROMA – E se Pia Balotelli rimanesse traumatizzata dal viaggiare in seconda classe quando ha un papà calciatore che potrebbe facilmente garantirle la prima classe? Raffaella Fico si pone interrogativi del genere parlando al telefono con Federica Panicucci durante la trasmissione Mattino Cinque. Forse mal posta, ma la showgirl solleva una questione comunque rispettabile: Pia è figlia di Mario Balotelli, il test del Dna lo prova. Lei, la mamma, vuole giustamente la garanzia (anche economica) che la bambina goda dei privilegi di cui gode il suo papà.

La questione è controversa: Balotelli tempo fa aveva detto che la Fico per il mantenimento della bambina gli aveva chiesto una cifra “da sceicco”. Se la vedranno con gli avvocati, ma intanto lei ne ragiona pubblicamente in tv, cosa che Selvaggia Lucarelli, su Facebook, critica:

Raffaella Fico stamattina dalla Panicucci: “Pia deve fare la vita della figlia di un calciatore, non voglio che si senta discriminata, non voglio che mia figlia si ritrovi un giorno a viaggiare su un treno in seconda classe e a guardare i figli degli altri calciatori in prima”.

Raffaella Fico, tua figlia un giorno si sentirà discriminata per non avere una madre che tace, dignitosamente, e non la smette di andare in tv a fare una telenovela di un fatto doloroso, intimo, delicatissimo. Prova a fare così, e vedrai che tua figlia se la caverà benissimo anche in seconda classe, che essere figli di calciatori non è uno status, ma essere figli di genitori di buonsenso, in compenso, è un gran privilegio.

Fossi Pia, altro che dna, li disconoscerei io, due genitori così.