Stefania Sandrelli: “Tenco, Paoli e gli altri miei amori”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 gennaio 2018 10:16 | Ultimo aggiornamento: 29 gennaio 2018 10:16
Stefania Sandrelli, le sue confessioni intime: "Una volta con Tenco..."

Stefania Sandrelli: “Tenco, Paoli e gli altri miei amori”

ROMA – “Luigi Tenco, Gino Paoli e gli altri miei amori”. Stefania Sandrelli, mito del cinema italiano, sex symbol oggi splendida 71enne, si lascia andare a confessioni intime al Corriere della Sera. Dice di non aver mai ricevuto molestie sessuali, “mai, sapevo mettere le cose in chiaro. Bè, Depardieu sul set di Novecento allungava le mani; ma devo confessare che ero consenziente…”. Avete avuto una storia? “Qualche gioco. De Niro invece era serio, professionale. Gérard alle nove del mattino si era già fatto una bottiglia di rosso”.

La Sandrelli racconta di aver amato anche il defunto Luigi Tenco mentre stava con Gino Paoli. “Luigi era così affascinante… Suonava il sassofono, uno strumento che adoro… Sì, una storia ci fu. Una storia veloce, sportiva. Tenevo tanto a Gino, non volevo che lo sapesse, se no sarebbe finita. Tenco e Paoli si compensavano. Erano molto diversi, anche come musicisti: Luigi più tradizionale, Gino più romantico”.

La Sandrelli dice però che Paoli non si è sparato al cuore per lei. “No. Di me e Luigi ha saputo molto dopo. E non ci si uccide per le donne, ma per i fatti propri. Gli dissi: Gino non è vero che mi ami, altrimenti non l’avresti fatto, rischiando di non vedermi più”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other