Victoria Beckham, il segreto della sua linea? Le sweet drops di stevia

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 agosto 2018 6:00 | Ultimo aggiornamento: 6 agosto 2018 18:46
Victoria Beckham, il segreto della sua linea? Le sweet drops di stevia

Victoria Beckham, il segreto della sua linea? Le sweet drops di stevia (Foto Ansa)

LONDRA – Victoria Beckham, una delle stiliste più cool del pianeta, a 44 anni mantiene una linea più che snella: su Instagram ai suoi 21.8 milioni di followers ha rivelato che fa palestra almeno due ore al giorno, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] a colazione mangia un mix di cereali con latte di mandorla e alcune gocce di un dolcificante liquido aromatizzato.

Il dolce segreto della ex Spice Girl si chiama “Sweet Drops”, la stevia all’aroma di cioccolato, priva di calorie. Ma cos’è che differenzia la stevia in gocce dagli altri dolcificanti? Sostituisce lo zucchero in modo sano. Aspartame, saccarina, sorbitolo e sucralosio sono derivati chimicamente e possono lasciare un retrogusto amaro, mentre l’estratto di stevia è ottenuto dalle foglie essiccate della pianta della famiglia del Chrysanthemum originaria del Paraguay, dunque una dolcezza di origine naturale.

L’edulcorante estratto dalla pianta di stevia ha un potere dolcificante 200 volte superiore a quello dello zucchero, ma non contiene calorie. La personal trainer Louise Parker, che ha tra le sue clienti famose Kate Middleton, sostiene che la stevia sia un elemento essenziale delle sue diete. “E’ ottima per dolcificare tutto, si limitano le calorie e nel fine settimana ci si può concedere uno strappo senza sentirsi in colpa: una fetta di torta o un bicchiere di vino”, ha detto al Daily Mail.   

Prima di lanciarsi nell’acquisto di decine di bottigliette di stevia in ogni aroma possibile è bene sapere che potrebbe esserci un problema. Alcuni studi dimostrano che i dolcificanti possono confondere il corpo e il cervello e, sebbene contengano calorie zero, potrebbero comportare un aumento di peso. 

I dolcificanti artificiali, dicono alcuni esperti, danneggiano il delicato equilibrio dei batteri nell’intestino. Ciò fa scattare l’attività ormonale che può condurre a trattenere il grasso. Amelia Freer, nutrizionista che segue anche Victoria Beckham, avverte che “l’uso regolare di edulcoranti incoraggia le papille gustative a desiderare più zucchero”. Quando ricevono segnali dell’arrivo di cibi dolci, il corpo prepara un afflusso di glucosio, innescando una serie di risposte ormonali e metaboliche pronte a gestire un aumento di zucchero nel sangue.

Ma se non arrivano alimenti zuccherini, a quel punto l’appetito e il desiderio di cibo vengono stimolati.
Molti nutrizionisti consigliano di usare gli edulcoranti con parsimonia allo scopo di ridurne gradualmente la dipendenza.